Rischio incendio

valutazione rischio incendio

La presenza di sostanze facilmente infiammabili sul luogo di lavoro può comportare pericoli elevati per la salute e la sicurezza dei lavoratori e per questo motivo il datore di lavoro ha l’obbligo di predisporre tutte le misure di valutazione, prevenzione e protezione per contrastare il rischio incendio in azienda.

A questo proposito, secondo il decreto legislativo 81/2008, noto come Testo Unico sulla Sicurezza, l’attività del datore di lavoro consiste nella pianificazione e predisposizione di un sistema permanente di controllo di questo rischio formato da addetti adeguatamente formati che si occupino di ispezionare gli ambienti di lavoro, identificare eventuali pericoli e gestire in modo corretto e tempestivo un caso di incendio in azienda.

Per organizzare tutte le misure organizzative e precauzionali atte a scongiurare il rischio d’incendio occorre che i responsabili della sicurezza in azienda valutino con attenzione:

  • la tipologia di attività svolta in azienda;
  • la presenza di sostanze e materiali potenzialmente pericolosi;
  • le caratteristiche fisiche e costruttive dei singoli ambienti di lavoro;
  • il numero massimo di persone ipoteticamente presenti in un determinato spazio.

Consulenza valutazione dei rischi

Richiedi informazioni o un preventivo gratuito per effettuare la valutazione del rischio incendio.

Lo strumento principale di analisi è il Documento di valutazione dei rischi che deve illustrare in modo chiaro i fattori di pericolo d’incendio, identificare il personale più a rischio, individuare e programmare tutte le misure di prevenzione, tra cui la predisposizione di attrezzature e dispositivi di protezione e la formazione degli addetti al servizio antincendio scelti dal datore di lavoro tra i suoi dipendenti.

Un esempio tipico di luoghi ad alto rischio incendio per effetto di propagazione delle fiamme sono le biblioteche e gli archivi di edifici storici nei quali occorre prestare molta attenzione nell’analisi dell’arredo, delle vie d’uscita, dei depositi e delle attrezzature antincendio.

Il fuoco presenta rischi significativi per le aziende. Può uccidere o ferire gravemente dipendenti o visitatori e può danneggiare o distruggere gli edifici, attrezzature e magazzini.

I responsabili devono:

  • Adottare misure per prevenire e ridurre l’impatto del fuoco sul posto di lavoro ed effettuare una valutazione del rischio di incendio del loro posto di lavoro;
  • Identificare i dati significativi emersi dalla valutazione dei rischi e di tutti coloro che potrebbero essere particolarmente esposti a rischio in caso di incendio ;
  • fornire e mantenere le misure di prevenzione antincendio necessarie per salvaguardare i lavoratori  (compresi i visitatori) ;
  • fornire informazioni, istruzioni e formazione per i dipendenti circa le misure antincendio nei luoghi di lavoro.

I datori di lavoro devono consultare i propri dipendenti (o i loro rappresentanti eletti o delegati alla sicurezza sindacali nominati) circa la nomina di persone addette a svolgere ruoli particolari in relazione a sicurezza antincendio e sulle proposte per migliorare le misure antincendio.
I datori di lavoro devono stabilire un mezzo adeguato per contattare i servizi di emergenza, e garantire che possano essere chiamati facilmente. Essi dovrebbero anche assicurare che i servizi di emergenza possono accedere ai locali in caso di emergenza.
I dipendenti devono cooperare con i datori di lavoro al fine di garantire il posto di lavoro sicuro dal fuoco.